Pianèllo Val Tidóne

Indice

comune in provincia di Piacenza (31 km), 192 m s.m., 36,39 km², 2207 ab. (pianellesi), patrono: san Maurizio (ultima domenica di settembre).

Centro situato alla destra del torrente Tidone. Ricordato fin dal 604, dopo il Mille appartenne ai monasteri di San Savino e di San Sisto. Nel 1314 passò agli Arcelli, poi ai Visconti, che nel 1378 lo infeudarono ai Dal Verme. La rocca, eretta su una fortificazione (fine sec. XIV e poi variamente modificata) è sede del municipio. La parrocchiale, con facciata barocco, altare in marmo e coro ligneo del sec. XIV, è del 1712. § È diffusa la coltivazione di pregiati vigneti DOC e di cereali, affiancata da aziende metalmeccaniche (valvole e serbatoi), di manufatti in cemento e di prodotti in gomma. È centro di villeggiatura estiva ed enogastronomica con sviluppata ricettività agrituristica.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora