Podenzano

Indice

comune in provincia di Piacenza (11 km), 118 m s.m., 44,58 km², 7491 ab. (podenzanesi), patrono: san Giovanni (31 gennaio).

Centro situato alla sinistra del torrente Nure. Nel sec. XII il castello fu sotto il dominio dei Malaspina; dopo la loro cacciata si svilupparono (sec. XII-XIII) aspre lotte fra i nobili e i popolari, riflesso del conflitto per la guida di Piacenza. Nel 1446 il luogo fu acquistato dagli Anguissola (padroni di un castello nella vicina Altoè), che vennero elevati a conti da Gian Galeazzo Sforza.Il castello, rifatto nel sec. XVI su disegno di Alessandro Bolzoni, è sede del municipio. Altri castelli sussistono ad Altoè, Gariga e San Polo.§ L'agricoltura è basata sulla coltivazione di barbabietole, cereali e foraggi per l'allevamento di bovini e suini, e inoltre di pomodori, che alimentano importanti aziende conserviere e di trasformazione. Il comparto manifatturiero opera nei settori meccanico (carpenterie, utensili, macchine per la lavorazione di metalli e legno, karting), degli impianti di sicurezza, delle materie plastiche, delle vernici, dell'arredamento, dei filati, dei tessuti e dei bottoni, dei serramenti e dei caminetti.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora