San Giórgio Piacentino

Indice

comune in provincia di Piacenza (12 km), 103 m s.m., 49,07 km², 5238 ab. (sangiorgini), patrono: san Giorgio (23 aprile).

Centro situato sul torrente Nure. Nel territorio sono state ritrovate iscrizioni, tombe e monete di epoca romana. Nel Medioevo il paese appartenne al comune di Piacenza, fu poi feudo con San Damiano degli Scotti e degli Anguissola, infine seguì le vicende del Piacentino.§ Nella facciata della parrocchiale, ricostruita in epoca barocca, è incorporato un campanile romanico. Il castello medievale è sede del municipio. La villa Gazzola, del 1610, è una costruzione a pianta centrale, il cui progetto è attribuito al Vignola: in età neoclassica l'edificio fu rimaneggiato da Lotario Tomba.§ L'economia si basa in prevalenza sull'agricoltura (estese coltivazioni industriali di pomodori, barbabietole, cereali, foraggi), a cui si affiancano l'allevamento bovino e suino, e l'industria, attiva nei settori alimentare (conservifici, salumifici), metalmeccanico e delle maglierie.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora