Vedda

lazione asiatica rappresentata da un tipo fisico arcaico del gruppo veddoide che si distingue per la bassa capacità cranica (1140-1200 cm), arcate sopracciliari rilevate, statura piccola, corporatura longimorfa, naso largo e frequente prognatismo, capelli folti molto ondulati, moderata pelosità corporea, colore della pelle bruno. I Vedda sono presenti in piccoli gruppi nelle regioni sudorientali dello Srì Lanka: i tipi puri, ridotti a poche centinaia, sono oggi protetti dal governo che ha loro assegnato alcune zone considerate riserve etniche; relativamente numerosi i meticciamenti con gli agricoltori singalesi e Tamil, ma in passato (e fino a tempi recenti) i Vedda sono stati oggetto di violente persecuzioni. Sono considerati i primi colonizzatori dell'isola dove vivevano, in piccoli gruppi plurifamiliari, di caccia e raccolta allo stato nomade. La società dei Vedda è tuttora di tipo egualitario, caratterizzata da un grande rispetto per i bambini considerati “figli” di tutta la stirpe e con uno spiccato senso della fratellanza umana e dell'ospitalità; fra i gruppi ancora puri l'organizzazione si basa sulla famiglia monogamica matrilineare, il capofamiglia è l'uomo ma socialmente vi è assoluta parità fra i sessi e il matrimonio avviene di norma fra cugini incrociati per scelta reciproca dopo semplice scambio di doni. I Vedda non hanno culti particolari anche se ritengono che gli spiriti dei defunti (yakku) possano dare loro buoni consigli tramite persone capaci di cadere in trance (un tempo questi venivano considerati erroneamente degli sciamani); di norma il defunto viene semplicemente abbandonato nella foresta ricoperto di fiori; praticavano danze rituali propiziatorie il cui contenuto è sconosciuto perché è andato perso il loro patrimonio di letteratura orale in seguito alla frammentazione, decimazione e rimescolamento dei gruppi originari. Le loro abitazioni erano temporanee, costituite da ripari sotto roccia o semplici paraventi di ramaglie, oggi sostituite da capanne in legname; non usavano vestiti ma cinture, collane, braccialetti fatti con fibre vegetali intrecciate (oggi adottano un semplice panno avvolto intorno ai fianchi); producevano una funzionale ceramica grezza realizzata a colombino; i loro strumenti e le armi da caccia erano fino a tempi recenti di tipo neolitico, ma conoscevano l'arco; originale e unico era il sistema di conservare la carne tenendola immersa nel miele; avevano addomesticato il cane rosso del Deccan.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora