Villàr Pèllice

Indice

comune in provincia di Torino (58 km), 664 m s.m., 60,76 km², 1187 ab. (villaresi), patrono: san Maurizio (22 settembre).

Centro situato nell'alta valle del torrente Pellice. Il territorio comunale si estende su entrambi i versanti della valle: a N fino alla punta Cornour, a S fino alla cima del monte Frioland. Comune valdese, nel Seicento fu coinvolto nelle lotte di religione. Fino al sec. XVIII fu possesso dei signori Rorengo di Luserna. Durante la seconda guerra mondiale, con tutta la valle, si batté contro il nazifascismo. § Nel paese vi sono un tempio valdese e una chiesa cattolica, entrambi di epoca settecentesca.Nel paese è stato allestito un interessante Ecomuseo di archeologia industriale, dove è un feltrificio dei primi del Novecento, costruzione in pietra su tre piani, che conserva gli antichi macchinari. § Le tradizionali attività legate all'agricoltura e all'allevamento sono affiancate dall'industria tessile e della lavorazione del legno; base per escursioni ai monti Cavallo e Vandalino, vede attivo il turismo invernale ed estivo, che è diventato una voce importante del quadro economico.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora