Ziano Piacentino

Indice

comune in provincia di Piacenza (27 km), 220 m s.m., 32,91 km², 2645 ab. (zianesi), patrono: san Paolo (25 gennaio).

Centro situato alla sinistra del torrente Tidone. Nel 1138 i castelli di Montalbo e di Seminò appartenevano al comune di Piacenza. Nel sec. XIII il territorio fu feudo di Pecoraia, passando nel 1372 alla Chiesa. Nel 1411 i Leccacorvi entrarono in possesso del castello di Seminò, mentre quello di Montalbo appartenne ai Confalonieri (sec. XV) e poi agli Scotti. Si chiamò Vicomarino fino al 1888, Ziano dal 1888 al 1928.§ Il castello della frazione di Montalbo fu trasformato in villa nel sec. XVI, forse su progetto del Vignola, perdendo quasi completamente l'aspetto originario. Il castello medievale di Seminò, rimaneggiato nel Settecento, fu luogo di villeggiatura di Margherita d'Austria.§ L'economia si basa sull'agricoltura (uva da vino, frutta, cereali, foraggi), l'allevamento bovino e il comparto manifatturiero, attivo nei settori enologico, dell'abbigliamento (bottoni, maglieria) e della lavorazione di legno e metalli.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora