acùstico

agg. (pl. m. -ci) [sec. XVIII; dal greco akustikós]. Che si riferisce al suono: campo acustico; specchio acustico; cornetto acustico; spettro acustico. § In anatomia, nervi acustici, ottavo paio di nervi cranici, con funzioni sensitive, ciascuno dei quali è formato da due diversi nervi dalle funzioni ben distinte: il cocleare (che si diparte dall'organo del Corti), che provvede alla conduzione delle vibrazioni acustiche, e il vestibolare (che si forma dalle cellule sensoriali del labirinto) che trasmette gli stimoli connessi con l'equilibrio del capo e del corpo nello spazio. Il nervo acustico, dopo la fusione delle varie fibre, raggiunge il bulbo, presso il quarto ventricolo. Lesioni delle fibre cocleari causano ipoacusia; delle fibre vestibolari, turbe dell'equilibrio.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora