becchettaménto

sm. [sec. XX; da becchettare]. Comportamento proprio di alcuni giovani uccelli (per esempio gabbiani, pinguini) che urtano ripetutamente il becco del genitore con il proprio, stimolando il comportamento di nutrizione. Da questo è derivato probabilmente il becchettamento reciproco, caratteristico di molti uccelli che formano coppie monogame durature, frequente quando i partners si incontrano dopo un periodo di distacco. In questo caso il becchettamento rientra nella sfera delle cerimonie di saluto o di corteggiamento e talvolta è accompagnato da un dono di cibo. Le posizioni assunte dai partner, in questo caso, spesso ripropongono quelle del genitore e del piccolo durante l'alimentazione. Il becchettamento del terreno, praticato da molti galliformi, è un comportamento di richiamo che induce i pulcini ad accorrere presso la chioccia o le femmine presso il maschio.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora