chiocciolàio

sm. [da chiocciola]. Ammasso di resti risalenti a epoca preistorica, costituito da avanzi di pasti, manufatti, gusci di molluschi e rifiuti vari. In Europa si conoscono livelli antropici con accumuli di conchiglie di notevole spessore anche dentro ripari o grotte fin dal Mesolitico, ma i più imponenti sono quelli della Scandinavia (chiamati kjökkenmödding) che iniziano col Maglemosiano (7000-6000 a. C.) diventando più frequenti nella fase di Ertebolle (Mesolitico finale, 4000-3500 a. C.). I chiocciolai sono detti escargotières o amas coquillier in Francia, rammadiyat nei Paesi arabi, strandloepers nel Sudafrica, sambaqui in Brasile, kaisuka in Giappone.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora