digiuno (anatomia)

sm. [sec. XIV; da digiuno]. In anatomia, porzione dell'intestino tenue. Comprende i primi 2/5 dell'intestino tenue, che si estende dal duodeno all'intestino crasso e prosegue nell'ileo, dal quale non si differenzia sostanzialmente, tanto che si parla di solito di digiuno-ileo. Tuttavia rispetto all'ileo il digiuno ha un lume relativamente più ampio, una parete pi spessa ed è più ricco di ghiandole e di villi. Il digiuno è sede di processi di digestione e assorbimento del cibo.

Trovi questo termine anche in:

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora