griffóne (zoologia)

sm. [dal francese griffon, risalente al latino gryphus, grifone]. Nome di alcune razze di cani, alti 55-60 cm, particolarmente adatti per la caccia nelle paludi e nei boschi. Il griffone nivernese ha pelo lungo e irsuto e colore grigio con varie tonalità. Il griffone blu di Guascogna presenta macchie nere su sfondo bianco oppure è interamente picchiettato di nero con riflessi blu-ardesia; è usato per la caccia alla lepre. Il griffone fulvo di Bretagna è utilizzato per la caccia al cinghiale e alla volpe; i suoi colori più apprezzati sono il bruno-rosso vivo e il grano-dorato. Il griffone della Vandea (briquet) , specializzato per la caccia alla grossa selvaggina, ha colori fulvo, pelo di lepre, tricolore con sfumature. Un altro griffone molto noto è il korthals dal pelo ruvido, colore grigio-acciaio con segni marrone oppure uniformemente marrone o rossiccio. Lo stesso nome è attribuito a una razza nana, i griffoncini, che sono suddivisi in tre varietà: di Bruxelles, belga e del Brabante o brabantino. Il manto è a pelo duro; il colore è rosso nel Bruxelles, nero o nero e rosso nel belga, rossiccio o nero e fuoco nel Brabante.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora