Questo sito contribuisce alla audience di

ospedalismo

sm. [da ospedale]. Il complesso di turbe psicologiche che si manifestano in un bambino che debba essere costretto in età precoce a lunghi periodi di ospedalizzazione. Esse interessano soprattutto la vita affettiva e i processi di socializzazione, ma possono produrre anche deficit sul piano dello sviluppo cognitivo, e sono dovute soprattutto alla carenza di una figura materna. Il termine è stato introdotto dallo psicologo americano R. Spitz.

Media


Non sono presenti media correlati