penetrazióne

sf. [sec. XIV; da penetrare]. Atto, effetto del penetrare; anche fig., intuizione, capacità di comprendere e approfondire concetti difficili. Con accezioni specifiche: A) in geometria, penetrazione semplice di un cono A in un altro cono B si verifica quando ogni generatrice di A incontra B, ma non vale il contrario; penetrazione mutua di due coni A e B si verifica quando ogni generatrice dell'uno incontra l'altro.B) In edilizia, prova di penetrazione, determinazione, mediante penetrometro, della costante di penetrazione caratteristica di un bitume.La prova si effettua in laboratorio su di un provino cilindrico (∅ mm 35, h mm 35), sul quale viene fatto gravare un ago di acciaio caricato con un peso dato (in genere P=100 g), per un tempo prefissato (5 secondi) a una temperatura costante (ca. 25 ºC). Con lo strumento, al termine della prova, si misurerà la penetrazione dell'ago nel bitume, ricavandone la relativa costante per quel materiale. C) Nei lavori pubblici, percorso di penetrazione, tracciato, pista o strada anche rudimentale ma transitabile per scopi di esplorazione, disfruttamento minerario, agricolo o di altre attività consimili; strada di penetrazione, strada che collega un'arteria di grande traffico con una zona a edilizia residenziale. D) In metallurgia, penetrazione di tempra, profondità alla quale si ritrova una struttura prevalentemente martensitica in acciai sottoposti a tempra. È la profondità del pezzo temprato, fino dove è sensibile la variazione di struttura (e quindi di durezza) prodotta dalla tempra; tale profondità dipende dalla velocità di raffreddamento dei vari strati superficiali (diminuisce dall'esterno all'interno), dalla forma del pezzo, dalla natura del mezzo raffreddante, dalle modalità dell'immersione in esso, con legge non sempre facilmente prevedibile quando si effettui il riscaldamento di tutta la massa del pezzo, soprattutto se questo ha forma complessa. La profondità di tempra per un determinato acciaio, in condizioni standard di tempra, può essere valutata con la prova Jominy. E) In economia aziendale il grado di penetrazione indica in che misura un'azienda è presente in un mercato, relativamente ai consumatori che lo compongono, ed è dato dal rapporto percentuale tra gli attuali acquirenti di un prodotto e l'universo degli acquirenti potenziali.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora