pollucite

sf. [sec. XIX; dal mitico Polluce+-ite]. Minerale, silicato idrato di cesio, sodio e alluminio, di formula chimica (Cs, Na)[AlSi₂O6]∤ H₂O, cristallizzato nella classe esacisottaedrica del sistema monometrico; può contenere tracce di numerosi altri elementi tra cui litio, potassio, tallio e rubidio. La pollucite, detta anche polluce, si presenta in cristalli biancastri o incolori con lucentezza ceroide, e più spesso in masserelle o in venature biancastre compatte. Per il suo alto contenuto in cesio (fino al 32%) ha notevole interesse economico costituendo il minerale principale per l'estrazione di questo elemento. In forti concentrazioni si trova nelle rocce pegmatitiche del Maine e del Dakota negli Stati Uniti, a Karibib nella Namibia e a Varuträsk in Svezia; in Italia è presente nelle druse del granito di San Pietro in Campo nell'Isola d'Elba.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora