preverbale

agg. [pre-+verbale]. Proprio dello stadio di sviluppo del linguaggio infantile che precede quello del linguaggio articolato e comprende forme diverse di manifestazioni di carattere fonetico associate a manifestazioni motorie più o meno pronunciate. Tale stadio inizia nel neonato con il pianto, che durante i primi 2-3 mesi di vita si differenzia in relazione alle cause che lo provocano, e la comparsa di alcuni suoni vocalici e consonantici. A 4 mesi la vocalizzazione è più prolungata e si hanno le prime manifestazioni sonore del riso. Verso i 6-7 mesi il bambino balbetta e ripete a lungo suoni vocalici e consonantici che gradualmente si diversificano e si organizzano: si conclude così la fase del linguaggio preverbale.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora