puntale

Indice

sm. [sec. XV; da punta].

1) Guarnimento metallico con cui si protegge l'estremità di alcuni oggetti: il puntale dell'ombrello, del bastone, della piccozza, del giavellotto. Più in particolare: A) nel canottaggio, la guarnizione posta alla prua delle imbarcazioni più leggere per attutire o evitare pericolosi urti; nella pesca, il copripunta alla base della canna; negli sport della neve, la punta metallica alle estremità inferiori dei bastoncini degli sciatori. B) Fornimento metallico dei foderi di cuoio delle spade, daghe, pugnali e baionette, generalmente terminante con un ingrossamento sferico. Ha lo scopo di rinforzare il fodero e di proteggere la punta della lama dagli urti. C) In edilizia, lo stesso che puntazza.

2) Nella costruzione navale, la distanza, misurata al mezzo delle perpendicolari tra la faccia superiore del madiere e la superficie fuori ossatura del ponte principale; il puntale di stiva è quello riferito al ponte di stiva. Ant., puntello.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora