scrofulodèrma

sm. (pl. -i) [sec. XX; dal latino scrofŭlae, scrofola+derma]. Dermatite tubercolare che si manifesta con formazioni nodulari. Insorge per autoinoculazione in soggetti con tubercolosi polmonare o viscerale aperte, o con focolai tbclinfoghiandolari, articolari, ossei ecc., o infine per infezione dall'ambiente, accidentale e professionale.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora