secondàrio

Indice

agg. [sec. XIV; dal latino secundaríus, da secundus, secondo (aggettivo e sostantivo)].

1) Che viene dopo il primo, che occupa il secondo posto, che segue ciò che è primario: scuole secondarie., le scuole medie che seguono le scuole primarie o elementari; settore secondario, in economia, il settore della produzione industriale nei confronti del primario (agricoltura) e del terziario (servizi); era secondaria. (o Secondario, sm.), in geologia, lo stesso che Mesozoico.

2) Per estensione, che è di minore importanza, che ha valore marginale rispetto a ciò che è considerato principale o fondamentale: questioni secondarie.; questi sono aspetti secondari del problema; una ferrovia, una strada secondaria; accento secondario di una parola, accento di minore intensità che cade su una sillaba diversa da quella interessata dall'accento più intenso o principale (per esempio la parola “regolamento” ha un accento secondario sulla prima sillaba). In particolare, in geologia, lo stesso che epigenetico o accessorio. In elettrotecnica, si dice dell'avvolgimento di trasformatori e trasduttori al quale sono collegati i circuiti utilizzatori, in contrapposizione all'avvolgimento primario collegato alla linea di alimentazione.

3) In psicologia, delirio secondario, stato delirante indotto transitoriamente dal trattamento in uno psicotico.

4) In motoristica, nel cambio di velocità, albero secondario, quello su cui sono montati gli ingranaggi di riduzione del moto.

5) In botanica, detto di tessuti generatori che non derivano direttamente dai tessuti embrionali ma si formano ex novo da tessuti adulti, di origine primaria, le cui cellule riacquistano la capacità di dividersi (meristemi s.).

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora