stécca

Indice

sf. [sec. XIII; dal germanico stikka,bastone].

1) Piccola asta di materiale vario, ma per lo più di legno, lunga e sottile; bacchetta, verghetta: le stecche di una persiana, di un cancello, di una staccionata. Spesso con riferimento alla particolare destinazione pratica: le stecche dell'ombrello, le verghe di metallo che ne costituiscono l'ossatura; stecca di balena, asticciole di metallo o plastica (in passato ricavate dai fanoni di balena, da cui deriva il nome), usate nella confezione di busti, ventagli o altro; stecca dello scultore, spatola usata per modellare creta, cera e simili.

2) Con accezioni più specifiche: A) Stecca da biliardo, il bastone con cui si colpisce la palla, per lo più di frassino, della lunghezza di 1,40 m e del peso di 550-600 g, levigato, rastremato e munito all'estremità più sottile di un tondello di cuoio che conferisce elasticità al colpo. Per estensione: fare, prendere una stecca, colpire male la palla; quindi, fig., colpo mancato; specialmente in musica, emissione di una nota non perfettamente intonata e dall'effetto sgradevole da parte di uno strumentista o di un cantante. B) Nell'hockey su ghiaccio è sin. di bastone. C) Nel polo è il bastone terminante a cilindro. D) In ortopedia, tavoletta o asta rigida o flessibile, usata per la contenzione provvisoria di un arto fratturato. E) Arnese costituito da un'asticciola di osso levigata, avente uno spigolo assottigliato ma non tagliente, utilizzato in pelletteria per rigare e rimbordare. F) Nell'attrezzatura navale, ciascuno dei sottili listelli in legno o plastica inseriti in apposite guaine delle rande per irrigidire le vele lungo l'allunamento e mantenerle distese in prossimità del bordo d'uscita; ciascuno dei due listelli di legno, muniti d'intaglio alle estremità, utilizzati a ciascun capo del telo della branda per mantenerlo aperto.

3) Asticciola di legno leggero che in passato consentiva, grazie a una fessura centrale, di lucidare i bottoni metallici dell'uniforme, senza imbrattare il panno. Il passaggio della stecca è una cerimonia simbolica con la quale gli allievi anziani di un'accademia militare salutano i colleghi più giovani.

4) Confezione di torrone, cioccolato e simili in forma di parallelepipedo allungato. In particolare, confezione di dieci o venticinque pacchetti di sigarette.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora