superalfa

agg. [super-+alfa]. In etologia, la posizione di rango superiore a quella dell'individuo alfa; viene così definito in genere il rango del guardiano di un gruppo sociale (per esempio scimmie, lupi ecc.) o dell'addestratore (umano) di un gruppo di animali organizzati gerarchicamente, quando esso sia in grado di dominare su tutti i membri del gruppo, come in genere accade, incluso l'individuo di rango alfa.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora