tridimite

sf. [sec. XIX; dal greco trídymos, triplo+-ite]. Minerale, ossido di silicio di formula SiO₂; costituisce due fasi del sistema polimorfo della silice. La tridimite è nota infatti in due forme: la tridimite α, rombica, pseudoesagonale, e la tridimite β, esagonale, che si forma dal quarzo β per prolungato riscaldamento a temperature superiori a 870 ºC. La reazione non è reversibile, mentre il passaggio avviene nei due sensi alla temperatura di 117 ºC; alcuni autori segnalano anche una terza fase della tridimite, la tridimiteα´, il cui campo di esistenza sarebbe tra 117 e 162 ºC. La tridimite è presente in natura sotto forma di sottili cristalli di colore biancastro o grigio nei proietti vulcanici del Vesuvio e del Monte Somma, nelle geodi delle trachiti dei Colli Euganei e come componente di rocce andesitiche e trachitiche.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora