xerodèrma

sm. [xero-+-derma]. Dermatosiprecancerosa, detta anche xerodermia o xeroderma pigmentoso, caratterizzata da alterazioni atrofico-distrofiche della cute, dipendenti da estrema sensibilità di questa alla luce. La malattia, familiare ed ereditaria, si manifesta in genere in tenera età in forma di chiazze atrofiche e pigmentate della cute, elettivamente situate nelle regioni esposte alla luce; evolve precocemente in tumori epiteliali o connettivali. La cura consiste nell'evitare la luce e nel sorvegliare e distruggere chirurgicamente eventuali epiteliomi.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora