zoppìa

sf. [da zoppo]. Lo stesso che claudicazione. In particolare, in veterinaria, sintomo di malattie dell'apparato locomotore (zoppia essenziale) o di altre parti del corpo sulle quali gli arti esercitano una certa compressione provocando dolore (zoppia sintomatica). Si distinguono poi, secondo il loro carattere, zoppie continue, intermittenti, recidivanti, ambulatorie.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora