zuppa

Indice

sf. [sec. XIV; dal gotico suppa, fetta di pane inzuppato].

1) Minestra in brodo, generalmente densa, a base di vari ingredienti (verdure, legumi, pesce, formaggio ecc.) e arricchita da crostini o crostoni di pane fritto. Tra le specialità più note: la zuppa di cipolle, gratinata al forno, la zuppa alla pavese, con uova intere appoggiate su crostoni di pane; la zuppa di pesce, a base di varie qualità di pesce e crostacei, che può assumere nomi diversi secondo le località di origine (brodetto, caciucco ecc.). Per estens.: far la zuppa nel vino, nel latte, intingervi pane, biscotti e simili.

2) Per la zuppa inglese, v. inglese.

3) Fig., spregiativo, miscuglio eterogeneo, pasticcio: questo articolo è una zuppa di idee sconclusionate!; anche discorso noioso e prolisso: che zuppa!, che noia, che barba!; proverbio: “se non è zuppa è pan bagnato”, per indicare che la differenza tra due o più termini messi a confronto è pressoché inesistente.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora