Questo sito contribuisce alla audience di

Belinzaghi, Giùlio

banchiere e uomo politico (Milano 1818-Cernobbio 1892). Fondò nel 1849 una propria banca. Nel 1867 fu eletto deputato e, l'anno seguente, sindaco di Milano, carica che ricoprì quasi ininterrottamente fino alla morte. Nominato anche senatore (1872) e conte (1875), fu presidente della Banca Nazionale.

Media


Non sono presenti media correlati