Questo sito contribuisce alla audience di

Bevilàcqua La Masa, Felìcita

patriota e benefattrice italiana (Verona 1822-Venezia 1899). Appartenente a una famiglia di acceso spirito patriottico, che aveva devoluto gran parte del proprio patrimonio per sostenere i moti risorgimentali, partecipò attivamente alla causa indipendentistica creando tra l'altro nel 1848 un ospedale militare a Valeggio sul Mincio. Vedova del generale garibaldino La Masa, nel 1898 legò per testamento alla città di Venezia il suo palazzo, Ca' Pesaro, per aiutare i giovani artisti, studenti e poveri “ai quali spesso è interdetto l'ingresso alle grandi mostre”.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti