Questo sito contribuisce alla audience di

Cadórna, Raffaèle (generale italiano, 1815-1897)

generale italiano (Milano 1815-Torino 1897). Prese parte alla guerra del 1848 al comando del battaglione del Genio lombardo e alla campagna del 1859. Successivamente venne chiamato dal Governo Provvisorio Toscano ad assumere il Ministero della Guerra. Scoppiata la III guerra di indipendenza, Cadorna ebbe il comando di una divisione nel corpo d'armata del generale Cialdini. Nello stesso anno 1866 fu inviato a Palermo per ristabilire l'ordine turbato da una sommossa ispirata da elementi borbonici e reazionari. Nel settembre 1870, infine, assunse il comando supremo delle truppe italiane che entrarono in Roma. Fu deputato per otto legislature e, dal 1871, senatore.