Questo sito contribuisce alla audience di

Caràcciolo, Camillo

marchese di Bella (Napoli 1821-Roma 1888). Liberale, incarcerato dal governo borbonico nel 1861 fu eletto deputato del nuovo Regno d'Italia, ma nel 1862 passò nella diplomazia compiendo numerose missioni a Costantinopoli, Lisbona, Madrid e Pietroburgo. Entrato al Senato nel 1876, ne resse la vicepresidenza dal 1882 al 1886.