Questo sito contribuisce alla audience di

Dàvila, Arrigo Caterino

storico italiano (Piove di Sacco, Padova, 1576-San Michele di Campagna 1631). Condotto alla corte di Francia all'età di sette anni, divenne paggio di Caterina de' Medici. Successivamente prese parte alle guerre di religione, schierandosi dalla parte dei cattolici. Tornato in Italia, fu alla corte di Parma; passò quindi al servizio della Repubblica di Venezia che lo nominò governatore a Candia, nel Friuli e in Dalmazia. Morì assassinato presso Verona a causa di un futile diverbio con un domestico. È l'autore dell'Historia delle guerre civili di Francia (1630) che, in 15 libri, va dalla morte di Enrico II al 1598.

Media


Non sono presenti media correlati