Questo sito contribuisce alla audience di

Debreu, Gérard

economista statunitense di origine francese (Calais 1921-Parigi 2005). Docente a Berkeley dal 1962, Debreu è uno degli economisti matematici più famosi del nostro tempo e nel 1983 è stato insignito del Nobel per l'economia. Egli ha elaborato uno schema rigoroso di equilibrio economico generale; in esso si esamina l'interazione di un certo numero di agenti razionali pronti a scambiare beni sugli n mercati esistenti. Si suppone che tali mercati funzionino in modo pienamente concorrenziale. Si studia se tali n mercati possano raggiungere uno stato di equilibrio simultaneo e se ne evidenziano le proprietà. Tra i suoi lavori più noti, Theory of Value (1959), il saggio Existence of Equilibrium for a Competitive Economy (in collaborazione con K. Arrow) pubblicato nel 1954 e Twenty Papers of G. Debreu (1983). Ha pubblicato numerosi articoli su riviste economiche e di economia applicata quali Econometrica, Review of Economic Studies, Economie appliquée, International Review. Nel 1990 è stato presidente dell'American Economic Association.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti