Questo sito contribuisce alla audience di

Gèmma, Scipióne

giurista italiano (Verona 1867-Bologna 1951). Docente di diritto internazionale e membro del Consiglio diplomatico, ha lasciato opere pregevoli: La guerra e il diritto internazionale (1893), Il diritto internazionale del lavoro (1912), Diritto internazionale privato (1936).

Media


Non sono presenti media correlati