Questo sito contribuisce alla audience di

Lauriston, Jacques-Alexandre-Bernard Law, cónte, poi marchése di-

maresciallo di Francia (Pondichéry 1768-Parigi 1828). Aiutante di campo di Napoleone in Italia nel 1800, fu poi inviato in missione dipolomatica a Copenaghen (1801) e a Londra (1802). Generale (1805), partecipò alle campagne imperiali. Fu ambasciatore a Pietroburgo (1811) e prese parte alla campagna di Russia (1812) e, dopo la ritirata, a quella in Germania (1813) dove fu fatto prigioniero nella battaglia di Lipsia. Durante la Restaurazione si riaccostò ai Borbone, si tenne in disparte durante i Cento Giorni e fu nominato pari (1815), marchese (1817) e maresciallo di Francia (1823).

Media

Jacques-Alexandre-Bernard Law, conte di Lauriston