Questo sito contribuisce alla audience di

Manzóni, Giàcomo, cónte

uomo politico italiano (Lugo 1816-1889). Dopo aver partecipato nel Veneto alla I guerra d'indipendenza (1848) fu segretario di Pellegrino Rossi e membro del consiglio dei deputati di Roma. Eletto deputato alla Costituente romana, votò per la repubblica e fu ministro delle Finanze in sostituzione di Guiccioli. Costretto all'esilio per 5 anni, ritornò in patria e dopo il 1859 si stabilì in Romagna dove ricoprì varie cariche civiche. Raccolse un gran numero di incunaboli e di edizioni rare. Lasciò preziosi repertori bibliografici.

Media


Non sono presenti media correlati