Questo sito contribuisce alla audience di

Nicèforo, Alfrédo

giurista italiano (Castiglione di Sicilia 1876-Roma 1960). Insegnò a Losanna, Bruxelles, Parigi; poi a Napoli e a Roma: spaziò dalla criminologia all'antropologia, dalla demografia alla statistica, collezionando giudizi razzisti sulla pretesa “inferiorità della razza meridionale”. Tra le sue opere si ricordano: Criminologia (1941-53), Sociologia e altri scritti (1959).

Media


Non sono presenti media correlati