Questo sito contribuisce alla audience di

Paterson, William

finanziere ed economista scozzese (Treilflatt, Dumfrieshire, 1658-Londra 1719). Fu tra i fondatori della Banca d'Inghilterra e costituì, nel 1695, la Company of Scotland Trading to Africa and the Indies, al fine di attivare il commercio europeo con l'Asia attraverso l'istmo di Darien. Allo scopo fondò nella regione una colonia (1698) che però ebbe vita brevissima come la compagnia stessa. Lasciò scritti sul liberoscambismo e sull'ammortamento del debito pubblico.