Questo sito contribuisce alla audience di

Prebisch, Raul

economista argentino (Tucumán 1901-Santiago del Cile, 1986). Professore di economia all'Università di Buenos Aires, direttore generale della Banca Centrale Argentina dal 1935 al 1943, nell'ultimo periodo della sua attività operò in organismi e comitati delle Nazioni Unite. È noto per i suoi studi strutturalisti, che riguardano in particolare le economie dei Paesi in via di sviluppo. Nella sua teoria distingue e differenzia la struttura del centro e della periferia – la prima si presenta come omogenea, sebbene diversificata, la seconda come eterogenea e specializzata – e soprattutto approfondisce le interazioni tra crescita economica e ragioni di scambio della periferia. Tra le sue opere principali: Towards a Dynamic Development Policy for Latin America (1963), Capitalismo periférico: crisis y transformación (1981), La crisi del desarollo argentino: de la frustacion al crecimiento vigoroso (postumo, 1986).

Media


Non sono presenti media correlati