Questo sito contribuisce alla audience di

Ràcchia, Carlo Albèrto

ammiraglio (Torino 1833-La Spezia 1896). Avviato alla carriera militare nella marina, combatté in Crimea (1855-56) nel corso della II guerra d'indipendenza e si guadagnò la decorazione all'Ordine militare di Savoia. Nel 1868 partì alla volta del Sud-Est asiatico dove svolse per tre anni una fortunata missione (concluse accordi col Siam e la Birmania) tesa a facilitare la penetrazione italiana in quella regione. Addetto navale a Londra (1880-81), venne nominato senatore nel 1892 e fu ministro della Marina dal 1892 al 1893.

Media


Non sono presenti media correlati