Questo sito contribuisce alla audience di

Schröter, Johann Hyeronimus

astronomo e uomo di legge tedesco (Erfurt 1745-1816). Dedicatosi all'astronomia costituì a Lilienthal, presso Brema, un osservatorio attrezzato con i migliori strumenti dell'epoca (tra questi un telescopio riflettore del diametro di 47 cm). È considerato il fondatore della moderna planetologia, avendo per primo compiuto osservazioni sistematiche della Luna e dei pianeti. Pubblicò a sue spese le proprie osservazioni del Sole (1789), della Luna (Selenotopographische Fragmente, 1791 e 1802), di Mercurio (1815), di Venere (1793 e 1796) e di Saturno. Fra i suoi assistenti ebbe F. W. Bessel e K. L. Harding. Morì, pare, per il dolore di aver visto la sua strumentazione distrutta dalle truppe francesi che avevano invaso la città di Brema.

Media


Non sono presenti media correlati