Questo sito contribuisce alla audience di

Teruzzi, Attìlio

ufficiale e uomo politico italiano (Milano 1882-Procida 1950). Combattente nel corso della prima guerra mondiale, nel 1920 aderì al fascismo e comandò squadre d'azione. Fu vicesegretario del Partito nazionale fascista (1921), sottosegretario all'Interno (1925-26), governatore della Cirenaica (1927-28), capo di Stato Maggiore della milizia (1929-35), sottosegretario (1937-39) e ministro dell'Africa italiana (1939-43). Dopo la Liberazione fu condannato a 30 anni di carcere, ma fu liberato poco dopo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti