Questo sito contribuisce alla audience di

Torèlli, Luigi

patriota italiano (Villa di Tirano 1810-1887). Scrisse i Pensieri sull'Italia di un Anonimo lombardo (1846) denunciando i danni del dominio austriaco. Prese parte alle Cinque giornate di Milano (1848) e fu poi favorevole a Carlo Alberto. Entrò nel gabinetto Alfieri (agosto-dicembre 1848) come ministro interinale dell'Agricoltura e Commercio. Dopo l'unità, fu inviato governatore in varie province.

Media


Non sono presenti media correlati