Questo sito contribuisce alla audience di

Varé, Giovanni Battista Francésco

uomo politico italiano (Venezia 1817-Roma 1884). Prese parte attivamente alla rivoluzione del 1848 e fu tra i deputati della prima e seconda assemblea veneziana. Caduta Venezia, si rifugiò a Lugano dove si legò a Mazzini. Tornato in Italia, dopo la liberazione del Veneto fu eletto alla Camera dei deputati, di cui fu vicepresidente durante la XIV e XV legislatura. Fu ministro della Giustizia nel secondo gabinetto Cairoli (1879).

Media


Non sono presenti media correlati