Questo sito contribuisce alla audience di

Vassiliou, Georgios

uomo politico cipriota (Nicosia 1938). Emigrato con la famiglia in URSS alla fine della guerra civile greca, rientrò a Cipro dopo l'indipendenza (1960). Sostenuto dall'AKEL (il Partito comunista cipriota al quale per altro non era iscritto) nel 1988 vinse le elezioni divenendo presidente della Repubblica. Nonostante l'impegno per risolvere diplomaticamente il problema dei profughi greco-ciprioti causato dall'invasione turca del 1979, i suoi sforzi non riuscivano, tuttavia, a migliorare la situazione. Nelle presidenziali del 1993 Vassiliou veniva sorprendentemente battuto dal candidato della destra G. Clerides.

Media


Non sono presenti media correlati