Questo sito contribuisce alla audience di

ardèsia

sf. [sec. XIX; dall'ant. francese ardeise].

1) Roccia argilloscistosa, di colore scuro (dal nero al grigio-plumbeo) dovuto alla presenza di sostanze carboniose o bituminose. La scistosità è molto spiccata: la roccia si divide facilmente in lastre di pochi centimetri di spessore ed è utilizzata in edilizia per coperture, rivestimenti esterni e gradinate; è usata anche per fare lavagne. Cave di ardesia si trovano nel Galles, in Francia (Angers e Mayenne), in Liguria.

2) Per estensione, il colore grigio azzurrognolo della roccia, anche come agg. inv.: “due solchi di polvere bianca sul buio schermo di ardesia” (Sinisgalli); grigio ardesia.

Collegamenti