Questo sito contribuisce alla audience di

azonale

agg. [da a- privativo+zona]. In pedologia, detto di terreno che manca di un profilo ben sviluppato. Sono azonali i terreni pietrosi o sassosi che prendono origine lungo i ripidi pendii delle regioni collinari (per esempio, il renaro dei monti calcarei dell'Appennino), e i terreni recenti, cioè quei terreni che non hanno ancora subito in pieno l'influenza degli agenti della pedogenesi. Sono diffusi sui depositi alluvionali, morenici ed eolici recenti.