Questo sito contribuisce alla audience di

braciòla

(lett. braciuòla), sf. [sec. XVI; da brace].

1) Nome di due preparazioni culinarie completamente differenti l'una dall'altra. Nell'Italia settentrionale è una costata o lombatina di maiale, che può essere cotta sulla brace o passata in padella. Nell'Italia meridionale, invece, è una specie di grosso involtino, detto anche braciolone, costituito da una larga fetta di polpa di manzo arrotolata intorno a un trito di vari ingredienti.

2) Fig. scherzosamente, ferita, specialmente provocata nel radersi il viso.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti