Questo sito contribuisce alla audience di

ostèllo

sm. [sec. XIII; dall'ant. francese ostel, che risale al latino tardo hospitāle, da hospes, ospite].

1) Ant. o poetico, luogo di abitazione: “d'in su i veroni del paterno ostello” (Leopardi); albergo, alloggio; fig., sede, ricettacolo: “ahi serva Italia, di dolore ostello” (Dante).

2) Albergo attrezzato per fornire ospitalità a giovani turisti. Gli ostelli sono situati in genere lungo percorsi di particolare interesse turistico e vengono costruiti secondo il principio della maggior economia dei costi d'impianto e di gestione.

Media


Non sono presenti media correlati