Questo sito contribuisce alla audience di

pròsa

sf. [sec. XIV; dal latino prosa (oratío), propr., (discorso) che procede in linea retta].

1) Modo di esprimersi, di scrivere non costretto da schemi metrici: sa parlare e scrivere in buona prosa. In particolare, produzione letteraria in prosa: la prosa italiana dell'Ottocento; le prose di Leopardi, i suoi scritti in prosa; modo di scrivere in prosa, stile: la prosa di Pirandello, di Verga;prosa d'arte, componimento prosastico particolarmente curato e mosso da un'intima liricità. In particolare, teatro di prosa, il teatro drammatico (dalla tragedia alla farsa comprendendo anche quello in versi) per distinguerlo da quello musicale nelle sue diverse forme.

2) Fig., ciò che è legato alle necessità pratiche, ai bisogni di tutti i giorni: la prosa della vita di ogni giorno.