Questo sito contribuisce alla audience di

repetundae

sf. pl. latino (ellissi di pecuniae repetundae, denari da rivendicare, da repetĕre, reclamare, rivendicare). Le somme esigibili dagli ex magistrati (ma anche dai loro figli) per gli illeciti profitti da loro accumulati a danno dei popoli sottoposti a Roma o a lei alleati. Il delitto di repetundae aveva carattere patrimoniale e comportava come pena la restituzione del maltolto per un multiplo del suo valore.

Media


Non sono presenti media correlati