Baiso (Reggio Emilia)

Indice

comune in provincia di Reggio nell'Emilia (32 km), 542 m s.m., 75,18 km², 3261 ab. (baisani), patrono: san Lorenzo (10 agosto).

Centro sulla dorsale che divide le valli dei torrenti Tresinaro e Lucenta. Le sue vicende storiche sono strettamente legate a quelle del castello, possesso fin dal sec. XII di una potente famiglia che dal luogo derivò il nome. In seguito passò ai da Fogliano e nel 1426 agli Estensi.§ Il castello di origine medievale è un esempio di architettura fortificata, con due cortili aperti e mastio quadrato: restaurato agli inizi del sec. XX, è diventato residenza signorile. In paese sono un oratorio del 1610 e alcune caratteristiche case-torri.§ L'economia si basa sul turismo, sull'agricoltura, con cereali, uva e foraggi per l'allevamento bovino e suino, e sull'industria casearia. Sono attive cave di argilla, materia prima per la produzione di piastrelle e ceramiche.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora