Baldini, Bàccio Bartolomèo

orafo e incisore a bulino italiano (attivo a Firenze seconda metà sec. XV). Il Vasari lo qualifica come orefice, ma parla soltanto della sua attività di incisore. Lavorò probabilmente alle illustrazioni dell'Inferno di Dante nell'edizione del Landino (1481), su disegni del Botticelli. Primo in Italia, incise a bulino su lastre di rame. Tra le numerose opere che gli si attribuiscono sono tre illustrazioni in folio del Monte Santo di Dio (1477) di A. Bettini, e una serie di 24 profeti e 12 sibille di ricercata eleganza.

Quiz

Mettiti alla prova!

Testa la tua conoscenza e quella dei tuoi amici.

Fai il quiz ora